Aquila Lucio
Aquila (Lucio Dalla)



Che buio e' mai questo

E cos'e' questa forza che mi spinge

Che mi costringe ad andare avanti

Che cos'e' questo trucco che mi obbliga ad uscire

Cosa vedo laggiu' o lontano

Chissa' se mio padre e mia madre mi stanno aspettando

E che razza di combinazioni trovero'

E se vale la pena a tentare



Lassu' sembra tutto tranquillo

Te lo credo finche' continuo a volare

Sotto sembra che ci sia una grande campagna

O dato che e' buio potrebbe anch'essere il mare

Meno male che ci sono delle luci laggiu'

Pero' nel buio mi ero quasi perduto

Poi sono un po' stanco

Comunque manca solo un minuto



Ecco che sono nato ma che scherzo pero'

Mi fermo un momento anzi riparto oppure non so

Appena nato gia' vivere mi piace

Mi piace come suona la mia voce

Ho freddo ma ho il palto'

Le scarpe da tennis il ciuffo rosso sul palto'

Sta arrivando qualcuno devo nascondere le ali

Che non usero'



E tu chi sei, perche' mi stai guardando

Nessuno mi ha mai guardato cosi'

Lei ride, si alza, si sta avvicinando

E poi in silenzio rimane li'

Forse l'amore comincia in silenzio

E aprire e chiudere le ali

Va bene guardami che t'insegno a volare



Non guardare giu'

Fra poco finiranno le nuvole

Non voltiamoci